Siamo incorporati in questa realtà in modo così denso, dimenticando spesso che la nostra parte spirituale ha la sua origine su altri livelli ed è ancorata soprattutto lì.

La conessione con la nostra fonte esiste comunque, e continua ad alimentarci con informazioni primigieni dalla rete divina, o usando un termine moderno, dai campi morfici e morfogenetici.

Nella inconsapevole presenza, durante la vita di ogni giorno, purtroppo spesso, dimentichiamo di “voler” comprendere i segni e segnali che vengono trasmessi da altri livelli, attraverso: canali fisici per una forma di perfetta salute o di malessere, attraverso pensieri e intuizioni sfiorati improvisamente dal nulla, attraverso nuovi e conosciuti sentimenti e sensazioni che si espandono in noi, tramite sincronicità, incontri con persone particolari, esperienza con animali o nella natura, déjà-vu, attraverso i sogni e visioni…

In tante culture e anche nel passato la storia mostra come in tanti testi religiosi si trova ancora una curata attenzione per questi segni e in modo particolare nei confronti dei sogni.
La formula vincente è l’attenzione nel presente, così improvvisamente la realtà si presenta come un grande libro, un universo che ci parla e desidera interagire con ognuno di noi.

Leggere i messaggi che ci raggiungono attraverso i diversi canali porta ad un’espansione della coscienza – troviamo quindi tutto in noi stessi senza la neccessaria dipendenza da dottrine, tecniche o discipline.

Il prossimo percorso verso se stessi ‘MindGate’ si terrà dal 18 – 22 aprile 2019 a Bressanone.

Scarica la brochure: https://mindgate.it/corsi/mindgate/

Iscrizioni e informazioni:https://mindgate.it/corsi/mindgate/

Cari saluti e tanti momenti consapevoli 

eleoNora e Paul 

Se ti è piaciuto questo articolo iscriviti alla newsletter per riceverne altri.